Accedi al corso

Presentazione

Crediti Formativi

È stato richiesto l'accreditamento del Corso presso il Consiglio Nazionale Forense.

Il bando rettorale è stato pubblicato e le iscrizioni sono aperte fino alle 12.00 del 27 settembre 2021.

Obiettivi formativi
L’arte svolge oggi un ruolo economico e sociale di rilievo sempre maggiore e ciò comporta la necessità che gli operatori del settore e i giuristi acquisiscano una completa conoscenza delle questioni giuridiche in campo artistico e della normativa che le disciplina.
Il forte incremento in termini qualitativi e quantitativi del mercato dell’arte ha determinato in questi anni un’attenzione più articolata verso le opere d’arte intese nel loro “duplice valore” di beni artistici e asset class di investimento alternativo.

Il progetto nasce nella prospettiva di promuovere l’arte al di fuori dei circuiti tradizionali attraverso la fusione di sapere artistico e giuridico, con l’intento altresì di soddisfare le necessità formative professionali in un settore che nel nostro Paese riveste un ruolo di primaria importanza.
Gli sbocchi occupazionali di riferimento risultano essere molteplici:
  • studi legali e notarili
  • operatori del settore culturale (case d’asta, gallerie, musei, archivi, fondazioni)
  • aziende di servizi (family offices, wealth managers, private bankers, compagnie di assicurazione)

Il corso mira a fornire gli strumenti per rendere effettivo il dialogo tra arte e diritto, affrontando gli aspetti giuridici più rilevanti in campo artistico, rivolgendosi pertanto non solo ai laureati in giurisprudenza, ma anche a quelli provenienti da altri corsi di laurea di carattere umanistico ed economico.

Ogni lezione frontale sarà organizzata, per quanto possibile, mediante la partecipazione nella stessa giornata di un giurista e di un esperto del settore dell’arte, per offrire uno strumento privilegiato d’incontro, confronto e valorizzazione di una passione in un contesto professionale.

Modalità di frequenza anno accademico 2021-22
Le lezioni si svolgeranno nel periodo dal 22 ottobre 2021 25 febbraio 2022, per un totale di 64 ore, secondo il seguente calendario:
venerdì 22 e 29 ottobre 2021;
venerdì 5, 12, 19 e 26 novembre 2021;
venerdì 3, 10 e 17 dicembre 2021;
venerdì 14, 21, 28 gennaio 2022;
venerdì 4, 11 18 e 25 febbraio 2022.

Il corso sarà tenuto completamente in modalità telematica, mediante l'utilizzo della Piattaforma Microsoft Teams, ad eccezione dell'ultima lezione che si terrà presso le Gallerie d'Italia.


A Corso concluso, verificata la frequenza dei partecipanti, che dovrà essere di almeno l'80% delle ore di lezione (circa 51 ore di presenza), verrà rilasciato un attestato di frequenza. Il numero massimo di ore di assenza consentite è circa 13.
Verrà inviata una comunicazione via e-mail agli aventi diritto con le modalità di ritiro, quando gli attestati saranno disponibili.


Rinuncia alla frequenza

La rinuncia al corso di perfezionamento va richiesta utilizzando il modulo apposito che, insieme all'originale della ricevuta di pagamento, va inviato all'Ufficio Dottorati e master - Segreterie studenti, via S. Sofia 9/1.

La rinuncia fatta prima dell’inizio effettivo del corso dà luogo al rimborso delle eventuali somme versate, a eccezione del 10% della quota di iscrizione, e comunque di una cifra non inferiore a 51,65 euro, che viene in ogni caso trattenuto dall’Università come rimborso per spese generali e di segreteria.

Rinuncia master e corso di perfezionamento

Il modulo di rimborso, con allegata ricevuta di pagamento originale, va spedito a:

Università degli Studi di Milano
Segreteria Dottorati, master e studenti internazionali -Segreterie Studenti
via Festa del perdono 7
20122 Milano

Rimborso

Sarebbe gradita, in caso di rinuncia alla frequenza del corso (prima dell'avvenuta immatricolazione), una comunicazione via e-mail all'indirizzo infomaster.giurisprudenza@unimi.it.

Programma

Programma Anno Accademico 2021/2022
1. La nozione di bene culturale
2. Il codice dei beni culturali
3. Arte e diritto d?autore
4. Il diritto di seguito
5. Organizzazione e promozione di un progetto espositivo: aspetti contrattuali e vincoli legislativi
6. La diagnostica
7. 1 Il plagio
7. 2 L'autenticità
8. 1 Arte e diritto penale
8. 2 L'attività svolta dal nucleo anticontraffazione
9. Circolazione internazionale di opere d'arte e beni culturali
10. La restituzione di opere d'arte
11. Restauro e conservazione
12. Controversie in campo artistico
13. Gli archivi e le fondazioni
14.1 La fotografia
14.2. Arte e diritto societario
15.1 Arte e economia
15.2 Arte e fisco
15.3 Arte e assicurazione
16.1 Investimento in opere d'arte
16.2 Il mecenatismo

Calendario

Calendario Arte e Diritto

Docenti

Coordinamento Scientifico
Prof. Laura Castelli
Professore assiciato di Diritto privato
Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto
Università degli Studi di Milano

Comitato Scientifico
Prof. Laura Castelli
Professore assiciato di Diritto privato
Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto
Università degli Studi di Milano

Prof. Silvia Giudici
Professore assiciato di Diritto commerciale
Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto
Università degli Studi di Milano

Corpo Docente Anno Accademico 2021/2022
Prof.ssa Laura Castelli (Unimi)
Prof.ssa Silvia Giudici (Unimi)
Prof. Antonio Gambaro (Unimi)
Prof. Manlio Frigo (Unimi)
Prof.ssa Paola Parravicini (Unimi)
Prof. Francesco Albertini (Unimi)
Prof.ssa Albina Candian (Unimi)
Prof. Alberto Toffoletto (Unimi)
Prof. Alberto Roccella (Unimi)
Prof.ssa Sabine Michelle Vanzetti(Unimi)
Dott.ssa Antonella Crippa (Ubi Banca)
Dott.ssa Emanuela Daffra (Direttore Polo Museale Regione Lombardia)
Dott.ssa Isabella Castiglioni (Uni Bicocca)
Dott.ssa Sharon Hecker
Prof.ssa Alessandra Donati (Uni Bicocca)
Avv. Nicola Pietrantoni
Dott.ssa Roberta Dell’Acqua (Sotheby’s)
Dott. Matteo Lampertico
Avv. Francesco Isolabella
Avv. Nicola Pietrantoni
Dott. Filippo Lotti(Direttore generale Sotheby’s Italia)
Prof. Giacinto Di Pietrantonio (Accademia di Belle Arti Brera)
Dott.ssa Pamela Campaner
Dott.ssa Paola Romano
Dott. Mattia Pivato (Uni Catt)
Dott. Nicola Giudice (Camera Arbitrale Milano)
Dott.ssa Sharon Hecker
Avv. Deborah Rossi (Biennale Venezia)
Dott.ssa Erilde Terenzoni (Ministero per i beni e le attività culturali)
Dott.ssa Rosalia Pasqualino di Marineo (Fondazione Piero Manzoni)
Dott. Edoardo Gnemmi (Fondazione Fausto Melotti)
Dott.ssa Elena Tettamanti (Triennale Milano)
Avv. Francesca Bazoli (Presidente Fondazione Brescia Musei)
Avv. Andrea Montanari (Mercatorum)
Dott. Giuseppe Trimarchi
Dott. Giuseppe Lezzi
Dott. Walter Baldi
Prof. Giorgio Afferni
Prof. Andrea Montanari
Dott. Edoardo Pedersoli
Dott. Alberto Mignani
Dott.ssa Gaia Dell’Orto (Banca Intesa)
Dott.ssa Silvia Foschi (Banca Intesa)

Ammissione

Il bando rettorale è pubblicato alla seguente pagina web: Arte e diritto (EZ5).

Titoli di ammissione:
L'ammissione al corso è riservata ai possessori di uno dei seguenti titoli:
immagine

Potranno essere ammessi anche laureati e laureati magistrali in altre discipline previa valutazione dei competenti organi del corso.

Domanda di ammissione
Le domande di ammissione dovranno essere presentate con le modalità e nei termini previsti dal bando rettorale.

La selezione dei candidati avverrà sulla base dei curricula inviati, i candidati che non provvederanno ad inviare la documentazione richiesta entro il termine indicato dal bando verranno automaticamente esclusi.

La commissione incaricata delle selezioni effettuerà i suoi lavori il giorno 1 ottobre 2021 alle
ore 09:30.

La graduatoria degli ammessi verrà pubblicata il giorno 8 ottobre 2021 alla seguente pagina web: graduatoria ammessi.

Immatricolazione

Il bando rettorale è pubblicato alla seguente pagina web: Arte e diritto (EZ5).

Termini di immatricolazione
La graduatoria degli ammessi verrà pubblicata il giorno 8 ottobre 2021 alla seguente pagina web: graduatoria ammessi .
I candidati ammessi dovranno immatricolarsi entro 5 giorni lavorativi dalla pubblicazione della graduatoria con le modalità indicate nel bando rettorale.

Quota di immatricolazione
La quota di iscrizione di 550,00 € (cui va aggiunta la marca da bollo prevista della legge) è da corrispondere, solo in caso di ammissione, con le modalità e nei termini previsti dal bando rettorale.

Rientrando il corso di perfezionamento nell'attività istituzionale dell'Ateneo il contributo di iscrizione resta al di fuori del campo di applicazione dell'IVA, pertanto non sarà rilasciata fattura.

Il pagamento allegato alla domanda di immatricolazione del Corso di perfezionamento, è a tutti gli effetti una ricevuta ai fini fiscali; in caso di pagamento tramite MAV, fa fede la ricevuta rilaciata dalla banca, è tuttavia possibile richiedere un ulteriore certificato compilando l'apposito modulo e inviandolo al recapito in esso indicato.

Sedi e contatti

Sede di svolgimento
Università degli Studi di Milano
Sede di Via Festa del Perdono 3/7

Come raggiungere la sede universitaria

Dalla Stazione FS Centrale di Milano
  • Prendere la LINEA GIALLA (ossia la LINEA 3) in direzione S. DONATO;
  • le fermate sono: Centrale FS (dove salite); Repubblica; Turati; Montenapoleone; Duomo; Missori;
  • scendere a MISSORI; alla stazione metropolitana seguire le indicazioni per Via Larga;
  • la strada più corta da percorrere è Via Chiaravalle che vi porta proprio di fronte all’Università;
  • non entrate dal portone grande, ma percorrete Via Festa del Perdono fino a trovarvi dinanzi al portone piccolo al n. 3;
Vedi mappa


Dalla Stazione FS Garibaldi
  • Prendete la Metropolitana M2 in direzione Cologno Nord per due fermate
  • Scendere alla fermata Centrale FS
  • Prendete la Metropolinata M3 in direzione San Donato per 5 fermate
  • Scendere alla fermata di Missori
  • Prendere l'uscita per Piazza Velasca - Università degli Studi di Milano
  • Procedete dritto e immettetevi in Via Larga tenedovi sul lato destro
  • Girate a destra dove c'è l'edicole e prendere Via Chiaravalle
  • Andate sempre dritto fino a Via Festa del Perdono
Vedi mappa


Dalla Stazione FN “Cadorna” di Milano
  • prendere la LINEA ROSSA (ossia la LINEA 1) in direzione SESTO F.S.;
  • le fermate sono: Cadorna (dove salite), Cairoli, Cordusio, Duomo;
  • scendere a DUOMO;
  • cambiare la linea metropolitana con la LINEA GIALLA e seguire le indicazioni da Piazza Missori, in alternativa si può costeggiare il retro del Duomo dirigendosi verso Piazza Fontana, attraversare Via Larga e percorrere Via Bergamini.

Percorso da Piazza Missori
  • alla stazione metropolitana di Missori seguire le indicazioni per Via Larga;
  • la strada più corta da percorrere è Via Chiaravalle che vi porta proprio di fronte all’Università;
  • non entrate dal portone grande, ma percorrete Via Festa del Perdono fino a trovarvi dinanzi al portone piccolo al n. 3;
Vedi mappa


Percorso da Piazza del Duomo
  • prendere la LINEA ROSSA (ossia la LINEA 1) in direzione SESTO F.S.;
  • le fermate sono: Cadorna (dove salite), Cairoli, Cordusio, Duomo; scendere a DUOMO;
  • costeggiare il retro del Duomo dirigendosi verso Piazza Fontana, attraversare Via Larga e percorrere Via Bergamini.
Vedi mappa


Per informazioni generali sul corso:
Dipartimento di diritto privato e storia del diritto.
Via Festa del Perdono n. 7, 20122 Milano
Tel. 02/50312571
Fax 02/50312540
E mail: perfezionamento.dpsd@unimi.it
matteo.aglietta@unimi.it